PickPockBlog

I benefici della Cottura a Bassa Temperatura

I benefici della Cottura a Bassa Temperatura

Tutte le Pick Pock Creations sono preparate con la cottura a bassa temperatura, un procedimento che consiste nel cuocere gli alimenti ad una temperatura costante compresa solitamente tra i 50 ed i 60 gradi centigradi, e comunque sempre inferiore ai 100 gradi centigradi. Questa particolare tecnica sta prendendo sempre maggiormente piede nella cucina moderna, ma le sue origini risalgono agli inizi del 1800.

La cottura a bassa temperatura viene descritta per la prima volta dal conte di Rumford Benjamin Thompson, un fisico ed ingegnere famoso proprio per il suo lavoro di ricerca sul calore, ma inizia davvero ad essere utilizzata in cucina soltanto alla fine degli anni 1970 nel ristorante Troisgros a Roanne, in Francia. Lo chef Georges Pralus, oggi considerato l’inventore della moderna cucina sous vide, si accorse che utilizzando il metodo di cottura a bassa temperatura, o CBT, riusciva a realizzare il Foie Gras senza che questo perdesse il grasso ed i succhi che gli donavano la consistenza tipica.

Molta strada è stata fatta dalle prime applicazioni di questa tecnica, ed oggi viene utilizzata non solo dagli chef di tutto il mondo, ma anche da cuochi di professione che non hanno raggiunto il titolo di chef e da appassionati di cucina che vogliono sperimentare i benefici e le particolarità delle diverse tecniche che possono essere utilizzate per la preparazione dei piatti. Nel corso degli anni, come reazione all’interesse che la cottura sous vide ha generato, sono nati diversi strumenti che hanno permesso a sempre più persone di cucinare i propri piatti a bassa temperatura in modo semplice ed efficace.

Dato che la cucina sembra essere una passione che sta contagiando sempre più persone, come dimostrato dai tantissimi programmi sull’argomento che vengono quotidianamente trasmessi, probabilmente in futuro verranno sviluppati nuovi elettrodomestici e robot da cucina che permetteranno a chiunque di usufruire dei vantaggi della cottura a bassa temperatura in modo sempre più facile.

Ma quali sono i benefici della cottura a bassa temperatura? Come si cuoce una pietanza utilizzando questa tecnica e per quanto a lungo è possibile conservare un piatto cotto utilizzando il metodo di cottura cbt?

Cottura a bassa temperatura: pro e contro

Chi non conosce bene l’argomento, potrebbe chiedersi quali siano i pro e i contro della cottura a bassa temperatura. Abbiamo già accennato, senza approfondire troppo, a quali siano alcuni degli innegabili vantaggi di cui si può usufruire cuocendo i propri piatti con la cottura cbt. Questa tecnica viene spesso raccomandata per la cottura di piatti salutari, ma, nella realtà, può tranquillamente essere utilizzata per la preparazione di qualsiasi alimento: dalle verdure alla carne, dai piatti semplici a quelli più complessi. La cottura a bassa temperatura, infatti, permette di preparare i propri piatti limitando la perdita di sostanze nutritive e di liquidi, rendendo le pietanze estremamente più gustose e saporite e facendo mantenere loro la giusta consistenza.

Grazie alla ridotta perdita di liquidi e sostanze nutritive, infatti, le proprietà organolettiche degli ingredienti rimarranno sostanzialmente invariate; questo vi permetterà di mangiare piatti healthy e gustosi. La cottura a bassa temperatura, inoltre, non appesantisce i piatti e non maschera i sapori in alcun modo: quindi permette a chi gusta il piatto di assaporare tutti gli ingredienti. Per questo, nelle nostre Creations ci preoccupiamo di utilizzare soltanto ingredienti freschissimi e di prima qualità.

Ma oltre a questi vantaggi, questo tipo di cottura offre anche un ulteriore beneficio, quello che permette l’esistenza delle nostre creazioni: la lunga conservazione dei piatti. Dato che la cottura degli alimenti avviene in speciali buste sottovuoto, i piatti preparati con questo sistema possono essere conservati per un periodo davvero molto lungo, senza doversi preoccupare che il gusto o le proprietà organolettiche ne risentano in alcun modo.

Naturalmente la cottura a bassa temperatura ha anche degli svantaggi. Questa tecnica, infatti, ha dei costi che possono essere molto alti e richiede tempi di preparazione molto lunghi, che poco si adattano alla vita frenetica di chi lavora o di chi ha molto da fare. L’acquisto di tutta l’attrezzatura richiesta per la cottura a bassa temperatura può essere una spesa piuttosto alta da sostenere; inoltre, è possibile che la propria attrezzatura si riveli essere inadatta per quello che si aveva in mente o per una nuova ricetta che si aveva intenzione di provare.

Anche i tempi di preparazione piuttosto lunghi possono essere uno svantaggio per alcuni: nonostante la cottura sotto vuoto a bassa temperatura permetta alle pietanze di conservarsi a lungo senza problemi, non tutti vogliono trascorrere il proprio tempo libero cucinando i pasti per le giornate a venire. La cottura a bassa temperatura non può essere realizzata in tempi più brevi: ci vogliono tempo e pazienza!

La rigenerazione del piatto

Le Pick Pock Creations sono qui per permetterti di usufruire di tutti i vantaggi della cottura a bassa temperatura senza subire nessuno degli svantaggi. Ognuno dei nostri piatti è gustoso e salutare, realizzato solo con i migliori ingredienti tramite la cottura a bassa temperatura. Grazie alle nostre creazioni, potrete gustare dei veri piatti gourmet quando e dove vorrete, ma come funziona esattamente? Prima di mangiare una delle nostre preparazioni, è necessario rigenerarla.

Si parla di rigenerazione del piatto perché non ci sono perdite o alterazioni di nutrienti e di sapori come quando si riscalda una pietanza del giorno prima. La Pick Pock Creation che viene sottoposta alla rigenerazione torna ad essere esattamente come era nel momento in cui era stata preparata dai nostri chef.

La rigenerazione è un processo molto importante, perché non solo permette di riportare il piatto alla giusta temperatura per esaltarne i sapori, ma anche perché, alle volte, serve a completare un ultimo step di cottura necessario affinché la pietanza sia davvero pronta.

Per rigenerare le nostre Creations basta seguire le istruzioni riportate sulla confezione del prodotto; non preoccupatevi, sono istruzioni davvero semplici e che non richiedono strumenti adatti o costosi: bastano una pentola, una padella o un semplice forno a microonde.

Read more